Fioravante Patrone: Alcune applicazioni della teoria dei giochi

Ottavo appuntamento anticipato a venerdì 25 febbraio 2011 ore 20.45

Verranno presentate alcune applicazioni della teoria dei giochi partendo da contenuti, per così dire, classici, quali la teoria delle aste, per giungere a contesti meno tradizionali. Fra questi, sarà dato spazio a problemi quali l’individuazione di geni “indiziati” di avere un ruolo significativo per l’insorgenza di malattie, e l’organizzazione di “scambi di donatori” per poter ottenere un maggior numero di trapianti (specificamente: di reni) e di miglior qualità.

Fioravante Patrone. La sua carriera si è sviluppata presso gli Atenei di Pavia, Udine e Genova. Ha svolto ricerca in analisi matematica e, in seguito, in teoria dei giochi. Ha un’ampia e varia esperienza di insegnamento, in Italia e all’estero. È stato direttore del Centro Interuniversitario per la Teoria dei Giochi e le sue Applicazioni, Centro che ha contribuito a fondare.
I suoi interessi più recenti sono rivolti ad applicazioni della teoria dei giochi in ambiti diversificati: telecomunicazioni, gestione delle risorse naturali, biologia molecolare, medicina.

Scrivi un commento