PIERO MARTIN – Fusione termonucleare: ricerca ed innovazione italiane per un futuro energetico sostenibile

27/04/2012 – Venerdì ore 20,45

La fusione termonucleare é il processo che alimenta il sole, ed è quindi alla base della vita sul nostro pianeta. Essa è una fonte energetica rinnovabile e rappresenta una delle grandi speranze per un futuro energetico sostenibile.
Affinché questa speranza diventi realtà, nei principali laboratori di tutto il mondo sono in atto programmi di ricerca d’avanguardia. Un nuovo esperimento, ITER, che dimostrerà la fattibilità scientifica e tecnologica della fusione, è in costruzione in Francia grazie alla collaborazione tra Comunità Europea, Cina, Corea, Giappone, India, Russia e Stati Uniti. L’Italia è all’avanguardia nella ricerca sulla fusione. Nella conferenza vedremo insieme i principi fondamentali della fusione, lo stato della ricerca e le sue prospettive all’interno dell’attuale panorama energetico, con particolare attenzione allo sforzo italiano
Piero Martin è professore straordinario di fisica sperimentale al Dipartimento di Fisica “G. Galilei” dell’Università di Padova, responsabile scientifico dell’esperimento europeo RFX per lo studio della fusione termonucleare controllata e direttore del corso di dottorato internazionale in “Fusion Science and Engineering”. È fellow dell’American Physical Society e responsabile di varie collaborazioni internazionali. Oltre che alla ricerca e alla didattica, si dedica anche alla divulgazione scientifica.
In questa veste ha tenuto molte conferenze e lezioni divulgative e nel 2004 e 2009 è stato invitato come oratore al Festival della Scienza di Genova. È socio dell’Ateneo veneto di Scienze Lettere ed Arti e dell’European Physical Society.
È responsabile del Topical Group MHD all’interno dell’European Fusion Development Agreement.

Tags: ,

Scrivi un commento