PAOLA MERCOGLIANO – Scenari di cambiamento climatico e strumenti per la valutazione degli impatti a scala locale

EVENTO ANNULLATO

A causa degli ultimi avvenimenti e notizie l’evento del 28 febbraio è annullato. Speriamo di poterlo recuperare prossimamente

L’intervento avrà lo scopo di spiegare come è possibile sviluppare degli scenari climatici alla scala locale, ovvero di presentare i metodi sviluppati dalla comunità scientifica e in particolare dalla Fondazione CMCC in tale ambito. Saranno poi mostrate alcuni risultati estratti da questi scenari sull’area Italiana. I dati prodotti da tali scenari sono particolarmente importanti perché permettono di valutare non solo come cambierà mediamente il clima su scala locale ma anche le caratteristiche degli eventi intensi in frequenza e/o intensità. La possibilità di effettuare scenari di queste specifici campi atmosferici è fondamentale per poter comprendere, infine, gli impatti del cambiamento climatico, che interessano moltissimi settori economici e sociali. Saranno, infine, presentate alcune esempi di applicazioni riguardanti la valutazione degli impatti del cambiamento climatico atteso su scala locale.

Paola Mercogliano è laureata in Fisica (indirizzo geofisica) con master post laurea in fluidodinamica computazionale. Previsore meteo. Ricercatrice da oltre 14 anni nel campo della meteorologia, climatologia ed impatti dei cambiamenti climatici. Responsabile del laboratorio di meteorologia del CIRA (Centro Italiano Ricerche Aerospaziali) e della Divisione REMHI (modelli regionali ed impatti geo-idrologici) della Fondazione Centro Euro Mediterraneo sui cambiamenti climatici (CMCC). Membro del consorzio europeo COSMO, per lo sviluppo del modello COSMO LM per le previsioni del tempo e del consorzio COSMO CLM per lo sviluppo del modello climatologico regionale COSMO CLM. Da quest’ultimo modello sono stati sviluppati scenari climatici sull’Italia utilizzati in molteplici pubblicazioni e discussi su giornali e televisioni italiani che hanno permesso studi di valutazione degli impatti dovuti al cambiamento climatico. Autrice di numerose pubblicazioni scientifiche, collabora a diversi progetti di ricerca nazionali ed internazionali.

Scrivi un commento